gioielli con rubino pietra preziosa

Il Rubino, pietra preziosa di Aprile: storia, gioielli, benefici e uso

Il rubino è una delle quattro gemme più preziose al mondo assieme allo zaffiro, allo smeraldo e al diamante.

Ci sono negozi di gioielli online che offrono una vasta selezione di gioielli in vendita online, tra cui quelli con rubini di marca.
Se volete scoprire la storia, i benefici e gli usi del rubino, continuate a leggere oppure scoprite la nostra selezione di rubini.

La storia del Rubino

In antichità il Rubino simboleggiava la longevità e il potere, la vita e la vittoria. Viene spesso utilizzato anche per la realizzazione di gioielli personalizzati e unici. Gli antichi indiani che utilizzavano la pietra come talismano, credevano che al suo interno vi fosse racchiuso un fuoco, il quale avrebbe garantito a chiunque la possedesse, una vita lunga; in India ma anche al di fuori, era ritenuta cara a nobili e sovrani.

I greci lo chiamavano “antrax”, ossia “carbone vivo” (titolo che poteva andare bene anche per l’onice nero), poiché credevano che sotto esposizione di calore, il rubino si colorasse come i carboni ardenti eguagliando la potenza e lo splendore del sole. In Birmania veniva utilizzato come talismano contro la sfortuna e le malattie. Nel Medioevo, invece, la pietra veniva associata a poteri divinatori, in quanto si credeva che il colore si oscurasse in concomitanza di disgrazie e catastrofi; è in questo periodo che viene denominato “rubeus” che significa rosso.

Come già citato era una pietra voluta e sfruttata come simbolo di potere da parte dei sovrani, incastonata in corone, scettri, troni e più generalmente in gioielli. Erano e sono, tuttora, pietre molto rare e spesso i popoli denominavano con la parola “rubino” differenti tipologie di pietre rosse. Ancora oggi il rubino è simbolo di bellezza, potere e solarità. Lo Sri Lanka è la fonte di estrazione più antica di questa gemma, passando poi per la Birmania la quale si aggiudica oggi il primo posto come luogo di estrazione. Altri giacimenti sono presenti in Cina, India, Afghanistan, e Tanzania.

Pendente WDG
Orecchini Salvini
Anello Bertani & Co

Benefici del rubino

Stimola la digestione ed in generale tutto il sistema immunitario, accelera il metabolismo e aiuta in situazioni di stanchezza cronica. Sul piano cardiovascolare, si crede possa tenere alla larga malattie, aiutando il cuore a rimanere in salute. Ne va però evitato l’uso in caso di presenza di febbre ed ipertensione in quanto è una pietra che dà calore. 

A livello spirituale, aumenta la forza vitale e l’autostima favorendo concentrazione e motivazione, spinge inoltre le persone ad uscire dalle comfort zone facendole osare. È considerata una pietra afrodisiaca capace di stimolare ed incoraggiare la sensualità. Per un suo ottimale funzionamento la si può tenere in tasca o portarla come gioiello; per purificarlo e ricaricarlo, lo si può fare su una drusa di cristallo di rocca.

Il rubino racchiude un antico e profondo significato nella passione e nell’amore;
regalare un rubino è simbolo di amore profondo e passione ardente. Il rosso è il colore del fuoco, della forza, della passione e per l’appunto dell’amore.

Orecchini Giorgio Visconti
Anello Promesse
Pendente Dodo

Il rubino in gioielleria

Il rubino, con la sua bellezza e la sua storia millenaria, è una delle pietre preziose più amate e utilizzate nella gioielleria. Oggi, grazie agli e-commerce di gioielli e ai marketplace gioielli, è possibile comprare gioielli online, compresi quelli con rubini.

Il rubino è considerato una delle quattro grandi “pietre preziose” insieme al diamante, allo smeraldo e allo zaffiro, ed è una pietra altamente valorizzata dalla
gioielleria. È una scelta popolare per gli anelli di fidanzamento e le fedi nuziali, e viene spesso utilizzato in combinazione con diamanti e altre pietre preziose per creare gioielli davvero unici e straordinari.

Il valore di un rubino dipende dalla sua dimensione, dal suo colore e dalla sua purezza. I rubini più preziosi sono quelli che presentano un colore rosso intenso e uniforme, senza alcuna impurità o inclusioni visibili ad occhio nudo. I rubini più grandi e di qualità superiore possono raggiungere prezzi elevatissimi, superando anche il valore di alcuni diamanti.

La bellezza e il valore del rubino lo rendono una scelta popolare per molti tipi di gioielli, tra cui oltre agli anelli, spiccano orecchini, braccialetti e ciondoli. La sua forza e la sua resistenza alla graffiatura lo rendono adatto anche per l’uso quotidiano.
Inoltre, il rubino è spesso utilizzato per celebrare il 40º anniversario di matrimonio, rendendolo un’idea di gioielleria romantica e significativa.
In conclusione, il rubino è una pietra preziosa unica e attraente, con una lunga storia di utilizzo nella gioielleria.

La sua bellezza, il suo valore e la sua simbologia lo rendono una scelta perfetta per creare gioielli esclusivi e raffinati. Che si tratti di un anello di fidanzamento o di un braccialetto per celebrare un anniversario, il rubino rimane una scelta popolare e senza tempo nella gioielleria.

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo su: